ITALIA

Grave attentato incendiario fascista al CSA Magazzino47 di Brescia

di redazione
BRESCIA. Ancora un attentato fascista e questa volta si è sfiorata la tragedia. Nella notte tra giovedì 22 e venerdì 23 febbraio, proprio alla vigilia dell'importante giornata "di orgoglio antifascista e antirazzista" prevista a Brescia sabato 24,  il centro sociale Magazzino47 ha subito un gravissimo attentato incendiario.

in evidenza

cult

CULT

Il golpe “legale” in Brasile: “O processo”

di Tania Rispoli
Il documentario di Maria Augusta Ramos ricostruisce le vicende della destituzione “legale” di Dilma Rousseff e del drammatico scontro di potere tuttora in atto in Brasile davanti a un’offensiva neoliberale dai tratti quasi feudali
CULT

Il musical di Lav Diaz contro Duterte

di Pietro Bianchi

Con “Ang Panahon ng Halimaw” (La stagione del diavolo) presentato ieri in concorso alla Berlinale, Lav Diaz firma un’originale e affascinante opera rock che parlando della resistenza alla legge marziale del regime di Marcos del 1979 guarda alle Filippine di oggi

italia

europa

EUROPA

L’università inglese è in sciopero

di Davide Schmid
Professori e ricercatori delle università inglesi si preparano ad uno sciopero di quattordici giorni contro la riforma delle pensioni, il movimento studentesco supporta lo sciopero, sperando di allargare il campo delle rivendicazioni alle tasse e contro la mercificazione dell'università

roma

ROMA

Il verde di Roma e il lavoro gratuito dei poveri

di Sarah Gainsforth
Il vero degrado del verde di Roma: il Comune taglia il personale del Servizio giardini e ricorre al lavoro precario, volontario e gratuito degli esclusi dalla città: disoccupati, richiedenti asilo e detenuti
ROMA

Contrabbando #1: la Conferenza degli Uccelli

di Cinema Palazzo
Prima intervista per il CotraBBando 2017/2018 del Cinema Palazzo. Il Collettivo Le Bazzarre ci racconta il suo progetto e le sue pratiche quotidiane per produrre teatro indipendente
ROMA

Il piano casa della Regione Lazio e l’urbanistica fai da te

di Sarah Gainsforth
Le demolizioni di villini e il crollo di una strada adiacente a un cantiere a Roma rendono visibili gli effetti del Piano Casa regionale. Che cosa prevede, di chi sono le competenze e perché la logica del mattone non farà ripartire una città in emergenza abitativa

mondo

MONDO

Afrin, criminali nascosti dietro un ramo d’olivo

di Daniela Galiè e Vanessa Bilancetti
Non essendo riuscito a fermare la formazione della Federazione del Rojava, il 20 gennaio il Presidente turco Erdogan ha attaccato le città e i villaggi di Afrin, lasciando morte e distruzione dietro di se. Il 17 febbraio si scenderà nelle strade di Roma per opporci a questo sterminio

opinioni

video

Roma: migliaia alla manifestazione in solidarietà con Afrin

DEFEND AFRIN A Roma in migliaia sono scesi in piazza contro l'aggressione turca al cantone di Afrin, in difesa del popolo curdo e per chiedere l'immediata liberazione di Abdullah Ocalan. Il videoracconto della manifestazione. https://www.dinamopress.it/news/roma-migliaia-piazza-difendere-afrin-la-rivoluzione-curda/ ★ Afrin, criminali nascosti dietro un ramo d’olivo https://www.dinamopress.it/news/criminali-nascosti-dietro-un-ramo-dolivo/ ★ Jin, jiyan, azadi: appello per le donne curde https://www.dinamopress.it/news/jin-jiyan-azadi-appello-la-solidarieta-le-donne-curde/

Pubblicato da DINAMOpress su sabato 17 febbraio 2018

Roma, 17 febbraio 2018. Defend Afrin

ERDOGAN NOT WELCOME: IL VIDEO RACCONTO DELLA MOBILITAZIONE La manifestazione di ieri a Roma contro la visita del premier Erdogan a Castel Sant'Angelo, promossa dalla Rete Kurdistan con l'adesione di associazioni per i diritti umani e la libertà di stampa. Quando i manifestanti hanno tentato di muoversi le forze dell'ordine hanno caricato in maniera brutale e immotivata, sequestrando successivamente per ore i manifestanti. https://www.dinamopress.it/news/erdogan-not-welcome-roma-non-ti-vuole/

Pubblicato da DINAMOpress su martedì 6 febbraio 2018
LEARNING FROM PALESTINIAN WOMEN

LEARNING FROM PALESTINIAN WOMEN Ieri un gruppo di femministe solidali con chi in Palestina resiste all’occupazione, ha esposto uno striscione nel cuore di Roma in solidarietà con Ahed Tamimi, la giovane palestinese ingiustamente rinchiusa in un carcere militare israeliano. Qui il comunicato (and the English version): http://bit.ly/2D53U6k #freeAhed #freePalestine #stopOccupation

Pubblicato da DINAMOpress su venerdì 12 gennaio 2018