in evidenza

cult

CULT

Le visionarie e il superamento del genere

di Sara Bortolati
Le visionarie (Not-Nero), libro collettaneo curato da Ann & Jeff VanderMeer e tradotto da un gruppo di autrici e giornaliste coordinato da Claudia Durastanti e Veronica Raimo, raccoglie 29 racconti di fantascienza, fantasy, horror e speculative fiction che mettono in crisi i dispositivi di potere della sessualità, del genere e dei generi letterari
CULT

Assalti Frontali, una vita con il rap: intervista a Militant A

di Rossella Marchini

In occasione dell’uscita del libro “Conquista il tuo quartiere e conquisterai il mondo. La mia vita con il rap”, edizioni Goodfellas, che sarà presentato il 6 dicembre al Nuovo Cinema Palazzo abbiamo rivolto alcune domande all’autore Militant A, voce del gruppo rap Assalti Frontali

mondo

roma

europa

EUROPA

L’insurrezione francese

di Toni Negri
In Francia è in corso un’insurrezione contro la nuova miseria che le riforme neoliberali hanno determinato. Nonostante siano ora imprevedibili gli esiti della lotta, una linea di frattura è destinata a durare nel tempo
EUROPA

Marsiglia, i crolli e il cuore della collera

di Elisabetta Garieri, Francesca Capece, Gaia Manetti
Il 5 novembre il crollo di due edifici ha provocato otto morti, scatenando un’ondata di solidarietà che ha portato a convocare due manifestazioni oceaniche. Le mobilitazioni hanno incrociato quelle a difesa del mercato della Plaine, mettendo sotto accusa le politiche urbane

italia

MOVIMENTO

Present is feminist: il video di WitchesPro per DINAMOpress

di Gaia Di Gioacchino e Lau Chourmo
200.000 persone da tutta Italia hanno dato corpo alla marea fucsia che ha inondato Roma il 24 novembre contro la violenza maschile, di genere e razzista e contro i governi che la legittimano. The present is feminist! Verso lo sciopero dell’8 marzo e oltre.

video

Non una di meno contro il DdL Pillon! Stato di agitazione permanente verso il 24 novembre!

NON UNA DI MENO CONTRO IL DDL PILLON! Non una di meno contro il DdL Pillon! Stato di agitazione permanente verso il 24 novembre! Ci volete ancelle, ci avrete ribelli! Ci vogliono ancelle, portiamo la tunica rossa e la cuffia bianca simbolo del potere politico, clericale e economico che tenta di allungare le mani sulle nostre vite, i nostri corpi e le nostre scelte. Siamo donne, lavoratrici, precarie, migranti, madri, singole, lesbiche, trans a cui il governo vuole togliere spazio e autonomia. Il disegno di legge del senatore pillon è una vendetta nei nostri confronti e noi lo bloccheremo. Vogliamo separarci se non amiamo più, se viviamo condizioni di violenza domestica, psicologica e sessuale. Vogliamo farlo tutelando la serenità dei nostri figli e le loro esigenze. Vogliamo condividere la cura dei nostri figli se e solo se ce ne sono le condizioni, senza che ci sia l’obbligo della mediazione familiare che tratta i minori come un patrimonio da spartirsi. Vogliamo poter denunciare abusi e violenze senza rischiare che per questo ci venga tolto l’affido. Vogliamo liberarci dalla violenza della povertà, della precarietà, della dipendenza economica. Vogliamo un reddito di autodeterminazione incondizionato e individuale per poter essere libere di decidere. Vogliamo scegliere sempre e senza ostacoli se avere o non avere figli.La maternità è desiderio non un destino. Vogliamo gli obiettori fuori dagli ospedali e dai consultori. Vogliamo poter decidere senza obblighi né condizionamenti se e come interrompere una gravidanza non desiderata o rischiosa per la nostra vita. Vogliamo la pillola abortiva ru486 senza ospedalizzazione fino a 63 giorni anche nei consultori. Vogliamo consultori laici e aperti alle assemblee delle donne per incontrarci e decidere della nostra salute, della nostra sessualità, della nostra maternità. Ci vogliono ancelle, ci avranno ribelli! Saremo in piazza a Roma il prossimo 24 novembre contro la violenza, sistematica e strutturale, contro le donne, le migranti e le soggettività libere. Sarà marea femminista senza bandiere e simboli identitari. I nostri corpi ci rappresentano. Lo stato di agitazione permanente verso lo sciopero globale delle donne dell’8 marzo è appena cominciato! Video per Non Una Di Meno - Roma realizzato da: Gaiardona Dg, con contributi di Lau Chourmo, Rossella Granata

Pubblicato da NON UNA DI MENO su Lunedì 12 novembre 2018

Stato di agitazione permanente verso il 24 novembre

Roma, sgombero del Baobab a Tiburtina

Lo sgombero del Baobab Experience avvenuto questa mattina a Stazione Tiburtina. Per le persone mandate via da piazzale Maslax non è stata proposta nessuna soluzione alternativa

Pubblicato da DINAMOpress su Martedì 13 novembre 2018

San Lorenzo contro Forza Nuova

SAN LORENZO IN PIAZZA PER IL QUARTO GIORNO CONSECUTIVO A San Lorenzo, una nuova manifestazione per respingere i fascisti: «Basta strumentalizzazioni sul corpo di Desirée». La mobilitazione indetta da ANPI, Non Una di Meno, associazioni e residenti sbarra la strada a Forza Nuova. Duemila persone in piazza dell'Immacolata, 200 antifascisti a presidiare l'ingresso di San Lorenzo da Porta Maggiore, altre decine in giro per il quartiere per prevenire provocazioni. I fascisti di Forza Nuova rimangono a Porta Maggiore, circondati dalla polizia. Durante la manifestazione tantissimi interventi: dall'ANPI a Non Una Di Meno, dagli spazi sociali agli abitanti del quartiere, dalle donne del quartiere a quelle del movimento femminista argentino. LA VIDEOSTORY DI Luca Cafagna

Pubblicato da DINAMOpress su Sabato 27 ottobre 2018

speciale fachinelli

MOVIMENTO

L’attuale inattualità di Elvio Fachinelli

di DINAMOpress
Speciale di DINAMOpress dedicato a Elvio Fachinelli. Medico psichiatra, psicanalista, militante, Fachinelli ha percorso il lungo ’68 italiano attraversando i "fuori tema" del femminismo, della sessualità, dell'infanzia, dei movimenti non autoritari. Nell’epoca oscura che stiamo vivendo, questa raccolta di testi e interventi vuole riscoprire l’“attuale inattualità” del suo pensiero