roma

ROMA FLASH MOB: Un Violador En Tu Camino

NON UNA DI MENO https://www.dinamopress.it/news/300-donne-al-flashmob-un-violador-en-tu-camino/ A Roma il primo di una serie di flash mob organizzati da Non Una Di meno in tutta Italia in seguito alla chiamata del collettivo Las Tesis in solidarietà alle donne cilene. In pochi giorni la performance è stata ripetuta in decine di piazze nel mondo, diventando pratica condivisa del movimento transfemminista globale. Contro la colpevolizzazione delle vittime di violenza, l'intreccio di corpi e parole che si muovono all'unisino chiariscono che: «L'assassino sei tu. Lo stupratore sei tu». IL TESTO La colpa è del patriarcato Il braccio armato dello stato Dice che sono il problema Giustificando il suo sistema 4 tempi Il patriarcato punta il dito E ci giudica iimpunito Il nostro castigo E' la violenza che ora vivo 6 tempi Femminicidio Impunità per l'assassino 6 tempi E' l'abuso E' lo stupro 6 tempi E la colpa non è la mia Nè dentro casa Nè per la via (X2) 4 tempi Y la culpa no era mia Ni donde estaba Ni como vestia (X2) 4 tempi L'assassino sei tu Lo stupratore sei tu 6 tempi Le guardie 6 tempi I giudici 6 tempi Lo stato 6 tempi La chiesa 6 tempi E lo stato oppressore E' un macho stupratore (X4) 4 tempi L'assassino sei tu Lo stupratore sei tu (X2) 9 tempi Siamo il grido Altissimo e feroce Di tutte quelle donne Che più non hanno voce (X2) 4 tempi El violador eres tu.

Pubblicato da DINAMOpress su Sabato 7 dicembre 2019
ROMA

Roma, centinaia di donne al flashmob “Un violador en tu camino”

di redazione

italia

ITALIA

La resistenza No Tav continua

di Riccardo Carraro
14 anni dopo la liberazione di Venaus, in migliaia manifestano in Valsusa per ribadire l’opposizione al raddoppio della linea ferroviaria

europa

EUROPA

Generalizzare e tingere di giallo lo sciopero

di Plateforme d'enquêtes militantes
Lo sciopero generale del 5 dicembre in Francia contro la riforma delle pensioni voluta dal presidente Macron ha raggiunto adesioni altissime sia nel settore pubblico che in quello privato. Ma oltre il dato sindacale, le mobilitazioni stanno attingendo a un immaginario del conflitto inaugurato dal movimento dei Gilets Jaunes

mondo

cult

CULT

The Best of 2019. Le serie TV

di Cult redazione
In un panorama seriale sempre più frammentato, iper-produttivo e affollato, l’anno appena concluso è stato senz’altro quello di Phoebe Waller-Bridge con le sue Fleabag e Killing Eve: ma anche di Chernobyl, della seconda stagione di Mindhunter e della conclusione di The Deuce di David Simon. Ecco (in rigoroso ordine alfabetico) le serie TV che abbiamo amato di più nel 2019
CULT

La parola o la spada?

di Marco Mazzeo

Francesca Piazza in “La parola e la spada. Violenza e linguaggio attraverso l’Iliade” (Il Mulino) descrive con chiarezza l’intreccio tra linguaggio e violenza. Il linguaggio lungi dal costituirsi come spazio neutrale di comunicazione e persuasione implica l’uso della forza

video

23N: Il grido della rivolta: Non una di meno!

Trailer video sui Decreti sicurezza

Non Una Di Meno in piazza contro il Ddl Pillon

La due giorni di Mediterranea

speciali

MOVIMENTO

L’attuale inattualità di Elvio Fachinelli

di DINAMOpress
Speciale di DINAMOpress dedicato a Elvio Fachinelli. Medico psichiatra, psicanalista, militante, Fachinelli ha percorso il lungo ’68 italiano attraversando i "fuori tema" del femminismo, della sessualità, dell'infanzia, dei movimenti non autoritari. Nell’epoca oscura che stiamo vivendo, questa raccolta di testi e interventi vuole riscoprire l’“attuale inattualità” del suo pensiero
MOVIMENTO

Ma l’amor mio non muore: speciale Primo Moroni

di redazione
Speciale di DINAMOpress dedicato ai venti anni della scomparsa di Primo Moroni, militante rivoluzionario, intellettuale, instancabile e visionario organizzatore della cultura indipendente, fondatore della libreria Calusca di Milano. Alla sua figura è legata la memoria del lungo Sessantotto italiano così come i germi dell'immaginario politico dei movimenti del nostro presente