Cult

CULT

Bologna è una regola

di Angelo Bonfanti
Nella transizione tra la canzone d’autore a tematiche politiche e sociali degli anni Settanta e lo sguardo intimista e personale degli anni Ottanta un ruolo centrale ce l’ha avuto la scena musicale della città di Bologna e in particolare l’opera di Luca Carboni. Capace come pochi altri di usare un approccio demistificante nei confronti del mito della vacanza estiva sulla riviera romagnola o di fare i conti con l’emergere di una nuova soggettività femminile che si stava facendo largo nella musica leggera italiana degli anni Ottanta
CULT

Non sono la stupida bionda di nessuno

di Ilenia Rossini

La notte tra il 4 e il 5 agosto di sessanta anni fa terminava, a soli 36 anni, la vita terrena di Marilyn Monroe: il suo mito è invece a tutt’oggi vivissimo. Proprio perché senza tempo, la mitologia costruita intorno alla sua figura viene continuamente riplasmata dalle epoche che – indenne – attraversa: ma è necessario chiedersi se la visione di una Marilyn tutta contemporanea non sia meno superficiale e svilente di quella della «stupida bionda» in voga negli anni ’50

dinamoprint

EDITORIALE

Guerra alla scienza

di DINAMOpress
Guerra alla scienza è il quinto numero di Dinamoprint. 135 pagine, 22 autorə e 4 sezioni per entrare nelle intercapedini della guerra e del sapere scientifico, senza fermarsi in superficie, per scavallare il pensiero binario. Qui in anteprima l’editoriale di apertura del numero

italia

mondo

MONDO

In Libano la rivoluzione non sogna più

di Edoardo Cuccagna
Nel centro della capitale cominciano le demolizioni volute dal nuovo Parlamento, mentre in Libano a giorni non ci sarà più pane. La guerra ha bloccato le importazioni di grano e anche trovando nuovi fornitori non ci sarebbe modo di pagarli

roma

ITALIA

Un sogno necessario

di Mattia Tombolini
A marzo un lutto terribile ha sconvolto la nostra comunità politica, lo sport popolare, la famiglia e gli amici di Andrea Dorno. Ma oltre allo sconforto abbiamo provato a mettere in circolo le immense energie che aveva Andrea. Due eventi, a agosto a Avetrana e a settembre a Roma, lo ricordano, con basket, concerti, dialoghi. Per continuare a sognare e a costruire mondi.

europa

videoreportage