ROMA EUROPA MONDO

Tags: EUROPA

Grecia, detenzione amministrativa nei Cie oltre i 18 mesi

Proteste nei grandi centri di detenzione per migranti in Grecia dopo la dichiarazione dell’estensione della durata della detenzione a più di 18 mesi. Continuano a peggiorare le condizioni di vita e di accoglienza dei migranti ai confini della Fortezza Europa

Oggi le autorità dei centri di detenzione di massa a Drama/Prenesti, Komotini, Corinto e Xanthi hanno informato i detenuti senza documenti che potrebbero rimanere in detenzione per più di 18 mesi, fino a 24 o 36 mesi, o per un periodo senza fine se non collaborano con le autorità secondo una nuova regola. Infatti collaborazione significa qui “ritorno volontario”. L’unica alternativa è la richiesta d’asilo.

Nonostante ciò, bisogna notare che secondo la direttiva europea 18 mesi sono il periodo massimo di detenzione amministrativa e questo solo se l’espulsione è fattibile. Tuttavia, le autorità greche detengono molte persone appartenenti a nazionalità che non possono essere espulse, come afgani, eritrei, somali e perfino siriani.

I detenuti dei cosiddetti centri di pre-deportazione – aperti con i raid della polizia nell’operazione Zeus Xenio all’inizio di agosto 2012 – sono già stati distrutti psicologicamente ricevendo ogni tre mesi l’informazione del prolungamento della loro detenzione per altri 3 o 6 mesi . Il limite di 18 mesi sembrava già così lontano, ma almeno lasciava la speranza della fine della loro prigionia. Oggi, l’informazione scioccante di ancora più tempo dietro le sbarre ha provocato rivolte, autolesionismo e scioperi della fame.

Sarà chiaro solo nei prossimi giorni se la minaccia di un’altra proroga della durata della detenzione diventerà reale o meno quando i prossimi detenuti completeranno i 18 mesi. Secondo quanto riferito, alcuni di loro hanno già ricevuto le decisioni sulla detenzione con una proroga del periodo massimo di detenzione di 18 mesi per altri 6 mesi – anche prima di aver completato i 18 mesi.

Fonte: infomobile

<>Traduzione di AteneCalling.org Be Sociable, Share!

VIDEO

VIDEO

VIDEO

VIDEO

VIDEO

VIDEO

VIDEO

VIDEO

LIVE STREAMING

Tags: venerdì 16 giugno 2017
La Notte Bianca

La Notte Bianca "Sui Generis"

@ La Sapienza
Tags: sabato 17 giugno 2017
Dacci oggi il nostro debito quotidiano (presentazione + cena)

Dacci oggi il nostro debito quotidiano (presentazi...

LSA 100celle
Tags: giovedì 22 giugno 2017
Il governo della povertà ai tempi della (micro)finanza

Il governo della povertà ai tempi della (micro)fin...

@ Esc Atelier
Tags: domenica 25 giugno 2017
RadioSonar for Kurdistan e Degustazione Azadi Beer Freedom

RadioSonar for Kurdistan e Degustazione Azadi Beer...

@ C.S.O.A. Sans Papiers
Tags: giovedì 06 luglio 2017
Presentazione de

Presentazione de "La Santa Crociata del Porco" con...

@ Csa La Torre

Articoli più letti

Il Portogallo brucia. Ed è colpa del capitale

Il Portogallo brucia. Ed è colpa del capitale

20 Giu 2017 - Roberto Sciarelli
Cosa c’è dietro la torre che brucia a Londra

Cosa c’è dietro la torre che brucia a Londra

16 Giu 2017 - Antonello Sotgia*
Airbnb e la città

Airbnb e la città

14 Giu 2017 - Sarah Gainsforth